Protocollo d’intesa finalizzato allo sviluppo agro-ambientale del sistema territoriale

Il sindaco metropolitano, Antonio Decaro, insieme ai rettori dell’Università degli Studi e del Politecnico di Bari, Antonio Uricchio ed Eugenio Disciascio, al Presidente dell’Area di ricerca del Cnr di Bari, Michele Saviano, e al Direttore del Ciheam, Maurizio Raeli, ha siglato un protocollo d’intesa finalizzato allo sviluppo agro-ambientale del sistema territoriale. Si tratta di un intenso programma di intenti ed azioni che coinvolge tutti gli attori istituzionali interessati e consentirà di avviare interventi concreti, in materia agro-ambientale, nell’ambito del processo di pianificazione strategica della Città metropolitana.

Il Protocollo prevede varie misure di intervento. In particolare: lo sviluppo dell’innovazione sociale nelle aree rurali con la valorizzazione dei beni e terreni pubblici e confiscati a finalità agroalimentare, l’attivazione di nuovi modelli di impresa agricola sostenibile; azioni di urban food strategy e di urban food policy contro le povertà alimentari, la lotta allo spreco attraverso azioni di recupero, riuso e riciclo (raccolta dell’umido), valorizzazione dell’agricoltura perirubana, diffusione di buoni stili di vita e nutrizionali, attivazione di start-up in campo agroalimentare ma anche la tutela e valorizzazione degli ecosistemi rurali, costieri – marini, in particolare nei Parchi individuati nell’area della Città Metropolitana (Parco dell’Alta Murgia, Parco di Lama Balice, Parco di Lama San Giorgio-Giotta, Parco delle Lame) e nei Comuni del waterfront metropolitano.