Pianificazione strategica della Città metropolitana: cantieri aperti a Noci, Ruvo di Puglia, Bitonto e Giovinazzo finanziati dal Bando Periferie e dal Patto per Bari

12 Aprile 2019

Dopo Binetto e Cellamare, sarà Noci il terzo Comune metropolitano ad aver completato il proprio intervento previsto e finanziato dal progetto “Periferie Aperte”, presentato dalla Città metropolitana di Bari nell’ambito del Bando Periferie. A fine aprile saranno, infatti, inaugurati gli spazi riqualificati dei giardini della Madonna della Croce, di via Vittorini e del centro residenziale Abitarea, tre aree verdi di grande interesse sociale e naturalistico finanziate per 450 mila euro.

Anche a Ruvo di Puglia sono partiti i lavori per la riqualificazione del nuovo parco urbano sull’Estramurale Pertini, un intervento diviso in tre parti distinte che prevede un parco polifunzionale, una zona belvedere e parcheggio, oltre che il potenziamento dell’illuminazione pubblica e un sistema di video sorveglianza integrato con quello del Comune. Per la realizzazione dell’intervento, che sarà ultimato questa estate, è previsto un importo complessivo di circa 807 mila euro sempre con fondi del Bando periferie.

Bitonto avvierà prima di Pasqua il cantiere per la realizzazione dei punti sportivi urbani in via Berlinguer e nella zona 167 e per il completamento del restauro di Villa Sylos, in via Falcone e Borsellino già centro polifunzionale per bambini per un importo complessivo di 2 milione e 200 mila euro.

Sempre nell’ambito degli interventi previsti nel progetto “Periferie Aperte” a Giovinazzo, a fine mese, è prevista l’apertura del cantiere inerente la riqualificazione di alcuni spazi nella zona 167 con la creazione di due aree di svago: una dedicata ad attività fitness e wellness e una dedicata ai giochi per i più piccoli per un importo di 650 mila euro.

Sempre a Giovinazzo sono stati avviati i lavori per la prima tranche del waterfront metropolitano che ha assegnato al Comune del nord barese, nell’ambito dei fondi del Patto per lo sviluppo della Città metropolitana, 2 milioni e 100 mila euro complessivi. La scorsa settimana è stato avviato il restauro e riqualificazione della Villa Comunale “Palombella”: i lavori prevedono il rifacimento di tutta l’area, la cura del verde e la piantumazione di nuove essenze arboree, l’installazione di nuovo arredo e di un nuovo impianto di illuminazione a led, la creazione di un’ampia area giochi e nuovi servizi igienici.

Dopo le festività pasquali si aprirà anche il cantiere della “Greenway”, sempre rientrante nel Patto per Bari, una pista ciclo-pedonale che collegherà una serie di spazi verdi e di aggregazione della città.

Bari, 10 aprile 2019

 

Last modified: 12 Aprile 2019

Comments are closed.